Talvolta accade, i ladri riescono ad entrare nella nostra intimità e rubare oggetti che, al di là del valore economico, rappresentano per noi un legame affettivo che non è possibile ricomprare. Se garantire l'esclusione dei ladri da un abitazione non è facile, è invece possibile ridurre notevolmente le possibilità di subire furti in casa, seguendo questi 8 consigli.

1) Fare in modo che la casa sembri abitata quando non ci siete

La maggior parte dei ladri vive di opportunismo. Dopo essersi recati nel quartiere prescelto, cercano case che sembrino indifese, vuote. Sono infatti 689 i furti giornalieri concernenti abitazioni private in Italia secondo Censis, dato quantificabile con un aumento del 127% negli ultimi dieci anni. Quindi fare apparire la nostra casa abitata in ogni momento è di fondamentale importanza. Un indizio che può indicare proprietari di casa assenti è costituito da posta o giornali che si accumulano. Meglio fare in modo che posta e giornali non si accumulino nella cassetta della posta, quindi prima di partire è consigliabile chiedere a un vicino di provvedere a svuotarla durante la propria assenza. Le luci interne sono importanti per fare sembrare che la casa sia occupata. L’ideale sarebbe avere più luci, che si alternassero come se in casa ci fosse davvero qualcuno. Può sembrare complicato ma è relativamente semplice e poco costoso, basta usare un timer. Un alternativa molto semplice, spesso adoperata da chi esce di casa per cena qualche ora, sarebbe di lasciare un televisore o la radio con il volume abbastanza alto da poter essere sentito se qualcuno si avvicinasse a porte o finestre.

2) Rendere difficile l’accesso alla casa

Un'altra precauzione da prendere per aumentare la sicurezza della casa è rendere quanto più difficoltoso per i ladri arrivare fisicamente vicino alla casa. Le soluzioni più comuni sono un alto muro o una recinzione. Bisogna sempre tenere in mente che è più facile sgattaiolare sopra o sotto una recinzione passando inosservati, rispetto alla difficoltà trovata dai ladri nel forzare la serratura della porta d’ingresso. Per questo motivo, bisogna cercare di evitare che si crei fra gli occupanti della casa un falso senso di sicurezza che può portarli a trascurare una rigorosa chiusura di porte e finestre. Questa basilare misura difensiva è efficace unicamente quando è davvero difficile da penetrare, prevalentemente se viene usata in combinazione con un sistema di videosorveglianza o rilevatori di movimento.

3) Assicurarsi che ogni ingresso sia ben illuminato

Per diversi motivi, muri e recinti possono dimostrare scarsa efficacia se si abita in luoghi remoti o circondati da altri edifici. La maggior parte delle persone pensa, erroneamente, che la difesa successiva sia costituita da porte e finestre, ma esiste un trucco semplice da implementare. Si basa sul semplice fatto che i ladri vogliono svolgere il loro lavoro dove nessuno può vederli. Questo significa che è consigliato fare in modo che l'esterno della vostra casa sia ben illuminato - soprattutto vicino ai potenziali ingressi. Una soluzione particolarmente efficace sono le luci con rilevatore di movimento. Questi dispositivi, molto economici, possono essere configurati per accendersi ogni volta che viene avvertito un movimento intorno alla casa.

ladro in casa

4) L'importanza delle porte

La principale misura di sicurezza in casa sono le porte. Sono due i fattori principali che ne determinano la capacità di resistere a tentativi di effrazione, la blindatura e le serrature.

Innanzitutto, per aumentare la nostra sicurezza in casa, dovremmo dotare ogni porta d'ingresso di uno spioncino per controllare l’identità dei visitatori quando siamo presenti. Nel caso in cui l’ingresso nella proprietà non coincida con la porta di casa, un videocitofono può permettere di vedere qualcuno e parlarci prima di decidere se aprire la porta. Qualora non fossimo presenti nella nostra abitazione, sono principalmente due i fattori che influenzano l’esito del tentativo di furto: la blindatura della porta e la qualità della serratura. Farci consigliare sulle porte blindate più adatte da persone esperte, in grado di tenere in considerazione sia i fattori di rischio che il budget a disposizione del cliente, è la migliore soluzione per ridurre al minimo la possibilità di subire un furto. Esistono infatti alcune tipologie di porte che resistono molto più a lungo di altre, con conseguenti differenze sulla sicurezza della casa, ma i prezzi possono salire oltre il budget previsto.

5) Optare per delle finestre sicure per la vostra casa

Solitamente le case hanno una o due porte, mentre le finestre sono molto più numerose. I ladri sanno bene che controllando sistematicamente tutte le finestre di una casa, ci sono buone probabilità che almeno una di esse non sia chiusa adeguatamente e possa rappresentare una breccia nella sicurezza della casa.

Per uno scassinatore esperto la maggior parte delle serrature montate su finestre standard sono molto semplici da forzare. Pertanto, serrature più resistenti possono fare la differenza fra un tentativo di scasso che rimane tale e una effrazione riuscita. Oltre a migliorare la sicurezza in casa in maniera sostanziale, finestre di buona qualità offrono altri vantaggi sostanziosi come ad esempio un miglior isolamento termico per la casa, capace di ridurrenotevolmente i consumi relativi a riscaldamento e climatizzazione. Di conseguenza, investire in finestre di qualità a doppio vetro, con serrature più sicure, oltre a garantire un aumento della sicurezza in casa permette di godere di un cospicuo risparmio sulle bollette negli anni successivi.

6) Ricordatevi degli altri punti di accesso alla vostra casa

Porte e finestre sono i colpevoli principali delle intrusioni indesiderate, ma non sono l'unica via d'accesso. È utile sapere per aumentare la sicurezza in casa che molti furti avvengono attraverso i garage. Oltre a correre il rischio di subire il furto di oggetti di valore dal garage, come la machina, dobbiamo considerare che la porta che collega garage e casa spesso non è protetta adeguatamente, poiché erroneamente non la percepiamo come una potenziale via d’accesso per i ladri. È consigliabile controllare anche lucernari, vespai o qualunque apertura possa fornire ai ladri un accesso alla nostra casa.

impianto antifurto

7) Considerare l'installazione di un sistema di allarme

I consigli dati in precedenza sono principalmente pensati per fermare fisicamente i malintenzionati, e il sistema di allarme contribuisce molto a rafforzarne l’efficacia, anche dal punto di vista della pressione psicologica.

Se viviamo in un luogo in cui la polizia è efficiente, l'allarme aumenta notevolmente le probabilità di catturare i ladri. Qualora i tempi medi di risposta della polizia fossero lunghi, possiamo sperare che il rumore e l'attenzione attirata dall'allarme possa quantomeno dissuadere il ladro dal completare la sua missione.

Il costo dei sistemi di allarme varia di molto, così come l’efficacia nel fermare i tentativi di intrusione e garantire la sicurezza in casa. Per un ladro esperto è molto semplice aggirare le difese dei dispositivi di rilevazione meno sofisticati. In linea di massima, più complessi e sconosciuti sono i dispositivi, più è probabile che il ladro faccia scattare l'allarme o rinunci al tentativo di disattivarlo. È complicato consigliare una tipologia di allarme che sia migliore o più sicura delle altre, in quanto sono molteplici i fattori da considerare, fattori che variano di casa in casa e rendono difficile qualsiasi generalizzazione. Meglio affidarsi a un professionista che conosca questi fattori e sia in grado di valutare con la sua esperienza quale sia il sistema antifurto più adatto per la nostra abitazione, basandosi sulla propria esperienza di lavoro.

8) Tenere un registro dei vostri oggetti di valore

In alcuni casi, nonostante gli sforzi fatti per tentare di prevenire effrazioni nella nostra casa, accade che i ladri riescano ad introdursi in casa e rubare oggetti a noi cari. In casi come questi, avere fotografie e ricevute fiscali degli oggetti particolarmente preziosi, come le opere d'arte, pezzi d'antiquariato o i gioielli di famiglia, può essere fondamentali per aiutare la polizia a recuperare i beni. Nel caso in cui non avvenisse mai il recupero dei beni rubati, le fotografie e le ricevute possono aiutarci a provare all'assicurazione che i beni fossero effettivamente in nostro possesso. In questo modo, pur senza poter sopperire totalmente al senso di frustrazione che nasce dai beni sottratti ingiustamente, si può quantomeno avere diritto a un conguaglio economico che faciliti il superamento del trauma.



oppure